Era già nota ai carabinieri

Torre del Lago, prostituta massacrata in pineta: è una donna nigeriana di 46 anni

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Auto carabinieri

Sul caso stanno investigando i carabinieri

PISA – È una nigeriana di 46 anni che da qualche tempo viveva a Empoli la prostituta massacrata con dieci coltellate ieri 31 marzo nella pineta della Bufalina fra Vecchiano (Pisa) e Torre del Lago (Lucca).

Il cadavere, ritrovato per caso da turisti stranieri in bicicletta che percorrevano un sentiero nella vegetazione, è stato identificato oggi dai carabinieri del nucleo investigativo di Pisa.

I militari hanno contattato la sorella della donna. Nessuna novità per ora sullo stato delle indagini: sarà probabilmente decisiva l’autopsia per capire meglio anche le modalità dell’aggressione e soprattutto le risposte ai tamponi biologici nella speranza che sul corpo della vittima siano rimaste tracce del suo assassino.

Il sostituto procuratore Lydia Pagnini, che coordina le indagini, ha conferito l’incarico al medico legale Alessandro Bassi Luciani per l’autopsia. L’esame sarà fatto domani 2 aprile.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.