Ieri notte sul ponte a Santa Trinita

Firenze: minaccia di buttarsi in Arno. Fermato dal sindaco Nardella

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il ponte a Santa Trinita visto sotto una delle arcate del Ponte Vecchio (Foto FirenzePost)

Il ponte a Santa Trinita visto sotto una delle arcate del Ponte Vecchio (Foto FirenzePost)

FIRENZE – Ha minacciato di buttarsi in Arno dal Ponte a Santa Trinita, ma è stato «fermato» in tempo dal sindaco Dario Nardella. È successo ieri notte 1 aprile. Un uomo di 38 anni, la cui famiglia sta attraversando un brutto momento di difficoltà economiche, ha chiesto e ottenuto di parlare con il sindaco. Nardella, che era all’Opera di Firenze alla prima della «Traviata», appena informato di quanto stava succedendo ha lasciato il teatro e si è fatto portare sul ponte a Santa Trinita.

«L’uomo – ha raccontato stamani il sindaco – aveva in mano una bottiglia di benzina con un accendino e si era sistemato su uno dei pilastri che sporgono sul ponte di Santa Trinita. Ho cercato di parlargli con semplicità, di farlo ragionare. Dopo alcuni minuti si è avvicinato, ha scavalcato la balaustra ed è risalito sul ponte. Tutto è bene quel che finisce bene». Stamani l’uomo ha avuto un incontro con i servizi sociali, che da tempo hanno in carico la sua situazione.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.