Alcune proposte presentate in Parlamento

Bollo auto: sconti e esenzioni in vista per le auto ecologiche

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Bollo auto

Bollo auto

ROMA – Potrebbero arrivare a breve importanti novità sul bollo auto, in particolare con due proposte di un’esenzione che va dai tre ai cinque anni e di un successivo sconto per il bollo stesso in base all’inquinamento causato dalla propria vettura.

ECO – La prima proposta riguarda un’esenzione triennale per auto ecologiche ed è emersa nel recente convegno “Automotive: progettare il rilancio”. Il Governo ha manifestato un’apertura sul progetto di un’esenzione totale dei veicoli ecologici per tre anni. Il provvedimento potrebbe essere inserito nel pacchetto di misure previste per il bilancio 2015/2016, con costi complessivi per lo Stato di 40 milioni di euro.

AUTO AZIENDALI – Ancor più ‘forte’ è la proposta preparata invece dall’Onorevole Daniele Capezzone (FI), proposta che verrà presentata in Parlamento nei prossimi giorni e che prevede l’abolizione del bollo sulle vetture meno inquinanti di nuova immatricolazione e l’aumento della deducibilità dei costi dell’auto aziendale. In pratica, chi compra un’auto nuova ecologica potrebbe avere l’esenzione dal pagamento del bollo per tre o addiritura 5 anni, in base all’impatto ambientale della vettura. Lo sconto non finirebbe qui, visto che trascorso il periodo di esenzione, si passerebbe ad un pagamento proporzionale all’inquinamento causato dalla vettura, con una tassa proporzionale alle emissioni nocive per l’ambiente.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.