Otto gli episodi di resistenza alle verifiche

Firenze, controlli anti abusivi a Pasqua: 68 sequestri, quasi 3 mila oggetti requisiti

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Venditori abusivi (foto di archivo)

Venditori abusivi per le strade di Firenze

FIRENZE – Sessantotto sequestri per 2.770 oggetti requisiti; otto episodi di resistenza da parte di altrettanti venditori ai controlli; un agente infortunato. È il bilancio degli interventi contro l’abusivismo commerciale effettuati dalla polizia municipale a Firenze durante il ponte di Pasqua.

L’attività si è concentrata in piazza della Signoria, piazza San Lorenzo, Lungarno Archibusieri, Ponte Vecchio, Por Santa Maria, Porcellino, Uffizi e Duomo. Da giovedì a sabato mattina, i sequestri sono stati 39 per oltre 1.500 oggetti, mentre gli episodi di resistenza da parte dei venditori abusivi sono stati sei.

Da sabato pomeriggio a ieri, lunedì di Pasquetta, i vigili hanno effettuato ulteriori 29 sequestri: 1.265 gli oggetti sequestrati tra cui 8 borse contraffatte (in questo caso si stratta di sequestro penale). Due le denunce per resistenza e un agente infortunato.

Nell’ambito di questi controlli, giovedì, è stato anche arrestato per evasione un venditore abusivo: l’uomo, 31 anni, marocchino in possesso di un regolare permesso di soggiorno, doveva scontare una condanna di sei mesi agli arresti domiciliari.

Ma non era rientrato in casa nell’orario programmato preferendo dedicarsi alla vendita abusiva di bastoncini per i «selfie» in piazza Duomo, dove è stato bloccato dalla polizia municipale.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.