Obiettivo numero uno: dimenticare la serataccia con la Juve

Fiorentina: Montella vuole voltare pagina subito. Napoli e Kiev, due trasferte verità

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
Diamanti ha esternato su Facebook la necessità di guardare avanti per la Fiorentina

Diamanti ha esternato su Facebook la necessità di guardare avanti per la Fiorentina

FIRENZE. Generalmente molto social, i giocatori della Fiorentina nelle ultime ore non sono stati particolarmente attivi. Troppo grande l’amarezza per l’eliminazione nella partita di Coppa Italia con la Juventus, e anche per come è maturata.

DIAMANTI. Uno dei pochi che si è sentito di lasciare un messaggio nell’etere è stato Alino Diamanti, forse anche perché era stato anche dei pochi a salvarsi in campo. Chiaro il senso del suo post su Facebook in giornata: «Dispiace molto, ma adesso subito un altro impegno importante a Napoli. Forza Viola».

COLLOQUIO. Già, perché serve guardare avanti. Il primo obiettivo della stagione è sfumato, ma restano sempre il terzo posto (difficile) e la finale di Europa League (forse dal quoziente un po’ meno elevato). Sia Andrea Della Valle che Vincenzo Montella lo hanno detto subito al gruppo negli spogliatoi martedì sera. Ripetendolo poi nel colloquio di ieri pomeriggio che ha preceduto il defatigante post-Juve cui hanno partecipato anche i membri dello staff tecnico.

TRASFERTE. Anche perché le prossime due trasferte saranno assolutamente decisive. Si inizia domenica pomeriggio alle 15 al San Paolo in un scontro diretto che può davvero eliminare una delle due contendenti dalla lotta all’ultimo posto buona per la Champions, si prosegue giovedì prossimo a Kiev, sul terreno della Dinamo nell’andata dei quarti di finale di Euroleague.

UCRAINA. Tra l’altro, chi sceglierà di andare in Ucraina magari spenderà di viaggio ma potrà assistere al match a un prezzo decisamente popolare: da oggi, fino a martedì 14 Aprile sono in vendita, presso la biglietteria Ufficiale di Via Duprè, i tagliandi messi a disposizione per il Settore Ospiti dello Stadio “Olimpico” di Kiev. Il costo è di soli 5 euro.

ROSSI. Infine, Giuseppe Rossi. Tutte le volte che la Fiorentina sbaglia una partita il rimpianto per la sua perdurante assenza ritorna. Due giorni fa Montella ha detto che non è ancora pronto per allenarsi in gruppo. Sarà interessante sentire la sua versione perché domani tornerà a parlare. Lo farà in occasione della presentazione del suo nuovo incarico: testimonial dell’Att (Associazione Toscana Tumori) in cui, ironia della sorte, prenderà il posto dell’ex Ct Cesare Prandelli dopo le polemiche a seguito della sua esclusione dal mondiale brasiliano.

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.