Prorogata di tre mesi la convalescenza

Marò, India: la Corte Suprema di New Delhi concede a Latorre di restare in Italia fino al 15 luglio

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Massimiliano Latorre

Massimiliano Latorre

NEW DELHI – La Corte Suprema indiana ha prorogato di 3 mesi il periodo di convalescenza concesso a Latorre che si sta riprendendo in Puglia dall’intervento al cuore subito il 5 gennaio scorso. Il permesso sarebbe scaduto il 12 aprile. Il governo indiano, non si è opposto, e questo sembrerebbe un segnale positivo anche per le trattative in corso per trovare una soluzione politica concordata tra Roma e New Delhi. La Corte ha anche auspicato che inizi il prima possibile il processo contro i due Marò accusati di aver ucciso, il 15 febbraio del 2012, due pescatori indiani scambiati per pirati mentre si trovavano a bordo della petroliera Enrica Lexie, a largo delle coste dello Stato del Kerala. I giudici hanno anche fissato un’udienza a fine mese per decidere se accogliere la richiesta della difesa dei due fucilieri di Marina di togliere il caso all’antiterrorismo, la National Investigation Agency (Nia).

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.