Venerdì 10 aprile

Opera di Firenze: Mehta in concerto con Julia Gertseva

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Zubin Mehta

Zubin Mehta alla direzione dell’Orchestra e del Coro del Maggio

FIRENZE – All’Opera di Firenze Zubin Mehta ha scelto un programma tutto russo per l’ultimo concerto della stagione 2014-2015 con l’Orchestra e del Coro del Maggio Musicale: in programma, «Petruška» di Stravinskij e la cantata «Aleksandr Nevskij» di Prokov’ev (solista il mezzosoprano Giulia Gertseva).

La musica per il balletto «Petruška», che racconta la storia di un burattino dal corpo di segatura e dalla testa di legno infelicemente innamorato della Ballerina (una marionetta), fu composta nel 1910-1911 per Diaghilev. La “prima” a Parigi nel giugno 1911 ebbe successo e fu anzi proprio grazie a quest’opera che Stravinskij divenne davvero famoso, ma non pochi critici furono spiazzati dalle dissonanze della partitura (che la Filarmonica di Vienna, nel 1913, sulle prime si rifiutò di eseguire), che con i frequntissimi cambi di ritmo prefigura la rivoluzionaria «Acre du printemps». Lo stesso Stravinskij nel 1947 confezionò una versione riveduta di «Petruška» per un organico più ristretto di quello, molto imponente, della versione 1911. Sarà questa seconda redazione, cui l’autore aggiunse un finale opzionale in fortissimo, ad essere eseguita più spesso nelle sale da concerto.

«Aleksandr Nevskij» è un film famoso di Sergej Ejzenštejn (1938), che racconta con toni epici di come Aleksandr, sovrano di Novgorod nel XIII secolo, riuscì a frenare l’avanzata di alcuni gruppi teutonici; la colonna sonora (avanguardistica per certi “effetti speciali”) fu composta da Sergej Prokof’ev, che ne trasse poi una famosissima cantata per mezzosoprano, coro e orchestra, eseguita per la prima volta nel 1939.

Opera di Firenze (Piazza Vittorio Gui – Viale Fratelli Rosselli, 7)

Venerdì 10 aprile, ore 20.30

Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino, direttore: Zubin Mehta; maestro del coro: Lorenzo Fratini

Igor’ Fëdorovič Stravinskij, «Petruška» (Петрушка), versione 1947

Sergej Sergeevič Prokof’ev, «Aleksandr Nevskij» (Александр Невский), Cantata op. 78 per mezzosoprano, coro e orchestra. Mezzosoprano: Julia Gertseva

www.operadifirenze.it

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.