Notte di movida senza freni

Firenze, Santa Croce: ubriaco e drogato aggredisce poliziotti, arrestato un ventenne

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Dopo la rissa gli extracomunitari si sono scagliati contro i poliziotti

Poliziotti aggrediti in via de’ Benci nella notte

FIRENZE – Un ventenne fiorentino, sotto l’effetto di droga e alcol in quantità, ha bloccato una pattuglia della polizia in via de’ Benci, nella notte scorsa fra venerdì 10 e sabato 11 aprile, e ha preso a insultare due agenti. Poi li ha aggrediti a calci quando gli hanno chiesto i documenti.

Così, nelle ore della movida, in una zona purtroppo ben nota per gli schiamazzi notturni a due passi da piazza Santa Croce, il giovane è stato alla fine bloccato e portato in questura insieme al fratello, di 22 anni, che aveva cercato di aiutarlo tentando, senza riuscirci, di colpire anche lui i poliziotti. Per entrambi è scattato l’arresto per resistenza, oltraggio, minacce a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Quando ha costretto la pattuglia a fermarsi richiamandone l’attenzione, il ragazzo ha cominciato a buttar giù parole molto pesanti verso i poliziotti fra cui «Buonasera, pezzi di m…, non valete un c…. Non siamo in Germania, non mi potete fare niente» e «vi riempio di botte se non ve ne andate. Controllate le vostre mamme insieme a quelle dei giudici corrotti e dei politici pezzi di m…».

Gli agenti sono rimasti calmi cercando di farlo desistere dalle sue intemperanze, e invece hanno dovuto subire anche l’aggressione fisica. E non basta. Il ventenne non si è calmato neanche quando è stato portato in questura, dove ha danneggiato alcuni mobili e inveito contro poliziotti, giudici e politici. Portato in ospedale, ha poi insultato e cercato di colpire anche i medici, che sono stati costretti a sedarlo.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.