Trentacinque persone hanno dovuto passare la notte fuori casa

Chiusi, 12 famiglie evacuate da un palazzo in fiamme

di Andrea Ferrari - - Cronaca

Stampa Stampa

I vigili del fuoco hanno spento le fiamme evitando che si propagassero

CHIUSI (SI) – Paura a Chiusi per l’incendio a un condominio di quattro piani in via Oberdan. È successo ieri sera 22 aprile poco prima delle 20. Un giovane stava riparando il suo motorino, all’interno di una cantina, quando improvvisamente è avvenuto uno scoppio che ha provocato un incendio in tutto il locale, con un parziale crollo del solaio e danneggiamento dell’impianto elettrico.

Il danno maggiore è stato comunque il fumo che ha invaso a lungo tutto il condominio, provocando spavento e principio d’intossicazione per alcune persone. Cinque sono state accompagnate in ospedale per accertamenti, ma non sarebbero gravi.

A causa del residuo della combustione tutti gli appartamenti dello stabile, un palazzo di 4 piani abitato da 35 persone, sono stati dichiarati inagibili e gli abitanti hanno dovuto trascorrere la notte fuori casa, presso parenti o sistemazioni messe a disposizione dal Comune.

Sul posto sono intervenuti i pompieri con tre autobotti e un’autoscala. Le indagini su quanto avvenuto sono svolte dalla Polizia Giudiziaria dei Vigili del Fuoco e dai Carabinieri.

 

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.