Aveva 47 anni, ha lottato a lungo con il male

Firenze: «Ciao Taddo». E’ scomparso Fabrizio Taddei, giornalista freelance e amico della curva Fiesole

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
fabrizio taddei

fabrizio taddei, dal profilo facebook

»FIRENZE – “Sapere che una città e non solo, mi aspetta fuori dall’ospedale, mi dà una carica: come promesso non mollo, anche se sono stanco. Due passi avanti e non guardarsi indietro. CARICA”. Questo il suo ultimo messaggio lasciato sul profilo Facebook ieri in serata. Fabrizio Taddei, 47, anni è morto questa mattina alle ore 7 all’ospedale di Careggi a Firenze.

Figlio di Giuliano Taddei, popolare volto televisivo, (Enne come neve e tanto altro…), Fabrizio era simpatico ed esuberante, ma anche generoso e pronto a commuoversi per le persone alle quali era affezionato. In molti si saranno accorti che ormai da diverse partite la regia di Sky inquadrava spesso lo striscione “Taddo Gnamo” o “Forza Taddo” che i suoi amici ultrà portavano al Franchi, rigorosamente in Fiesole, e in trasferta. Lo inquadravano sempre, perché Fabrizio da anni era un freelance che lavorava per molte testata giornalistiche importanti e non era un collega qualunque: amava il suo lavoro, lo faceva con entusiasmo, senza mai perdere il sorriso, ma soprattutto senza mai dimenticare la passione per la sua Fiorentina…

Ha seguito la Fiorentina fino all’ultimo giorno, addirittura qualche settimana fa, nonostante la pioggia, era scappato da casa, in condizioni a dir poco precarie, per andare a sentire il profumo della Fiesole. I funerali si svolgeranno sabato mattina alle ore 10:30 presso la chiesa di Via Centostelle. Alla famiglia e al caro amico Giuliano le sentite condoglianze del direttore e di tutta la redazione di Firenze Post.

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.