Nella notte fra il 24 e il 25 aprile

Prato: travolto e ucciso dopo una rapina a un chiosco di cinesi

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Sul luogo è intervenuta la Polizia-Stradale di Empoli

Sul luogo è intervenuta la Polizia

PRATO – Potrebbe essere stato ucciso dopo che aveva compiuto una rapina ai danni di un chiosco di cibo gestito da cinesi nella zona del Macrolotto Uno. È l’ipotesi su cui lavorano gli investigatori della polizia a Prato.

La vittima è un uomo italiano di 48 anni, Vito Sacco: è stato investito da un’auto non lontano dal chiosco durante la notte fra venerdì 24 e oggi sabato 25 aprile in via Toscana. Gli inquirenti sono alla ricerca del responsabile dell’investitore che potrebbe essere un cittadino cinese.

AGGIORNAMENTO ORE 11:55

A quanto sembra da una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo travolto e ucciso da un’auto avrebbe messo a segno la rapina insieme ad altre due persone. I tre sarebbero stati rincorsi e picchiati, poi l’auto ha investito il 48enne. Sono in corso ricerche per risalire al conducente dell’auto. Le indagini sono seguite dalla squadra mobile: gli investigatori stanno ascoltando alcune persone in questura per ricostruire con esattezza l’accaduto.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.