Alla stazione di Santa Maria Novella dalla Polfer

Firenze, arrestati otto immigrati sul treno per Vienna con documenti falsi

di Sandro Addario - - Cronaca

Stampa Stampa

Controlli della Polfer nelle stazioni

FIRENZE – La Polizia Ferroviaria di Firenze ha arrestato otto uomini, presumibilmente somali, che stavano viaggiando in treno verso l’Austria. È successo ieri sera 26 aprile, intorno alle 22, durante la sosta alla stazione di Santa Maria Novella dell’Euronight 234 partito da Roma e diretto a Monaco di Baviera. Tutti erano ben vestiti e avevano un regolare biglietto ferroviario per Vienna: durante un controllo degli agenti della Polfer hanno però mostrato titoli di viaggio per stranieri e permessi di soggiorno falsi, anche se di ottima fattura. In altre parole erano clandestini a tutti gli effetti.

Gli otto stranieri, fermati dalla polizia, sono stati trasferiti stamani nel carcere di Sollicciano a disposizione dell’autorità giudiziaria. Indagini sono in corso per chiarire come e dove sono stati prodotti i documenti falsi.

I controlli sui viaggiatori dei treni internazionali sono effettuati dal personale Polfer fino dalle stazioni di partenza e durante il viaggio. Sono molti i migranti che una volta sbarcati sulle coste italiane, utilizzano anche i treni – si legge in una nota della Questura – «per allontanarsi e far perdere le proprie tracce sia in Italia che nel resto d’Europa».

 

 

Tag:, ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.