Lo ha deciso la giunta dopo il lavoro dei saggi

Confindustria Firenze, Messeri (Nuovo Pignone) candidato alla presidenza

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Massimo Messeri candidato alla presidenza di Confindustria Firenze

Massimo Messeri candidato alla presidenza di Confindustria Firenze

FIRENZE – È il fiorentino Massimo Messeri, presidente del Nuovo Pignone, il candidato alla presidenza di Confindustria Firenze. Lo ha deciso la giunta degli industriali fiorentini, riunita nel pomeriggio di oggi 30 aprile, al termine del lavoro dei saggi. Messeri, che dovrà essere eletto nella prossima assemblea generale di Confindustria Firenze, sostituirà Simone Bettini al termine del suo mandato triennale.

Messeri, 66 anni, si è laureato in ingegneria nel 1975, dopo aver lavorato per circa due anni alla Rai. In quell’anno inizia la sua carriera al Nuovo Pignone, occupandosi di progettazione di macchine. Negli anni successivi ricopre vari ruoli all’interno della funzione Quality, prima di passare all’area commerciale e trasferirsi a Milano. Quando Nuovo Pignone viene acquisita da General Electric, nel 1994, Messeri torna a Firenze per occuparsi dello sviluppo della neonata divisione Service che ha gestito fino al 2011. Da marzo 2011 è presidente di Nuovo Pignone, che in Italia ha 5.300 dipendenti distribuiti su cinque stabilimenti (Firenze, Bari, Massa, Talamona – Sondrio, Vibo Valentia). Dal 2013 Messeri è anche vice presidente di GE Italia Holding.

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.