Bus e tramvia in servizio. Stop alle auto in centro

Firenze, notte bianca: folla straripante e musica dappertutto fino all’alba

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Spettacolo

Stampa Stampa

UFFICIO STAMPA COMUNE DI FIRENZEFIRENZE – Via alla Notte Bianca fiorentina dal carcere di Sollicciano, con una particolare rivisitazione
del celebre Live at Folsom prison del grande Johnny Cash: sul palco il cantautore Massimiliano Larocca, accompagnato anche da alcuni detenuti che seguono corsi di musica nel penitenziario. All’esibizione ha dato il via il sindaco Dario Nardella: “Nemmeno un carcere può chiudere le sbarre alla musica, messaggio di libertà”, ha commentato il primo cittadino.

Folla straripante in centro. Bus e tramvia attivi tutta la notte. Stop alle auto nel centro storico, protetto dalla ztl fino all’alba.  Tanti eventi per la Black night, il cui filo conduttore è la musica: tra i concerti, da segnalare, l’esecuzione integrale di “The Dark Side of the Moon” dei Pink Floyd in via Martelli, a pochi passi da piazza del Duomo a cura di Nem, in Palazzo Vecchio maratona di classica su Bach orchestrata da Massimo Ruffini. Il Jazz è di casa in piazza San Firenze: in piazza Santa Croce e piazza della Repubblica ensemble vocali hanno invitato il pubblico a cantare pezzi di Paolo Conte e dei Creedence Clearwater Revival.  In piazza Duomo immagini di film, telefilm e cartoni animati classici. Aperti e gratuiti  i musei di Palazzo Vecchio e Novecento fino alle 6, Santa Maria Novella, Bardini (civici), tra gli statali sono stati visitabili (fino a mezzanotte) Bargello e Cappelle Medicee. In piazza San Lorenzo grande installazione multimediale dedicata al lavoro creativo di Giancarlo Cauteruccio. Aperta gratis la Mostra dell’Artigianato alla Fortezza.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.