L'inaugurazione stamani 2 maggio

Milano, «fuori Expo»: la Toscana ai Chiostri dell’Umanitaria. E Firenze è protagonista

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Expo Milano, cuochi toscani al lavoro

Expo Milano, cuochi toscani al lavoro

MILANO – Una sede d’eccezione a due passi dal Duomo di Milano: sono i Chiostri dell’Umanitaria, dove la Toscana ha trovato casa per le rassegne di eventi del «fuori Expo». Stamani 2 maggio l’inaugurazione con i vertici regionali, quelli di Promo Firenze e della Camera di commercio del capoluogo toscano.

Sarà Firenze, infatti, con le sue eccellenze e i suoi prodotti, la protagonista della prima settimana di eventi. Poi sarà la volta di Quarrata, del Mugello, e poi, via via, di tutte le province e i territori della Toscana. Al fuori Expo saranno tanti anche gli show cooking: ossia le degustazioni in calendario per far assaggiare ai turisti il «sapore» della Toscana.

Oggi è stato presentato anche il «piatto del buon vivere», creato per l’occasione da quattro chef stellati toscani: Marco Stabile, Gaetano Trovato, Filippo Saporito, Cristiano Tomei. Si tratta di una sinfonia di sapori che riassume in sé il gusto della Toscana e la sua cultura gastronomica, fatta anche di cose povere, come il cavolo nero, i fagioli, la pasta fatta in casa, e con un tocco di aroma di bistecca.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.