Raid nella notte

Mura di Grosseto, vasca di epoca romana distrutta dai vandali a martellate

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Grosseto, distrutta la vasca di marmo romana posta sulle mura

Grosseto, distrutta la vasca di marmo romana posta sulle mura

GROSSETO – Una vasca di marmo risalente al secondo secolo dopo Cristo, di epoca romana, è stata distrutta dai vandali a Grosseto. Il reperto, che proviene dalle terme di Roselle, era da tempo posizionato sulle mura medicee della città, accanto ad altri reperti di età etrusca, ed è unico nel suo genere. Probabilmente, secondo quanto riferito dagli esperti del museo archeologico, i vandali hanno utilizzato un martello per sfasciare letteralmente la vasca.

«Quello che è successo sulle mura è un atto compiuto da persone senza coscienza civica che hanno danneggiato un reperto archeologico importante», ha affermato il sindaco Emilio Bonifazi. Ciò che resta della vasca è stato intanto fissato nuovamente al suolo e i pezzi rotti sono stati portati al museo archeologico.

Il Comune ha individuato alcuni luoghi della città dove collocare, d’intesa con la Sovrintendenza, i reperti archeologici che da decenni sono sulle mura e in altri siti all’aperto affinché possano essere ammirati e custoditi in maniera migliore.

Tag:, ,

Commenti (1)

  • ADA

    |

    cosa ci si può aspettare quando l’indifferenza è costante nell’insensibilità
    dell’amministrazione che invita ai giovani a bere, bivaccare, schiamazzare, ecc.senza alcun controllo soprattutto notturno. La città e in mano ai balordi sena la tutela delle forze dell’ordine e dei vigili urbani … e’ stato tolto perfino il NUMERO VERDE. La filosofia è quella di creare bar che servono a rifornirsi…… in p.za del sale ce ne sono SETTE! Cosa aspettiamo a riprenderci in mano la nostra città?

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.