Critica della senatrice Di Giorgi al governatore Rossi

Firenze, Accademia della crusca, allarme del presidente: posti a rischio per mancanza di fondi. La Regione non risponde

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
L'Accademia della Crusca a Firenze

L’Accademia della Crusca a Firenze

FIRENZE  – Allarme dell’Accademia della Crusca sui posti a rischio di collaboratori per la mancanza di finanziamenti per borse e assegni di studio. “Siamo tutti preoccupati – afferma in una dichiarazione al quotidiano La Nazione il presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini – per questa situazione: ho visto lo spavento, legittimo, nei volti dei collaboratori che rischiano di perdere il posto, di dover lasciare a mezzo progetti e ricerche importanti. Abbiamo provato a battere cassa al presidente della Regione che ci ha mandati dall’assessore alla cultura Nocentini, la quale, a sua volta, ha ammesso di avere il portafogli al verde e di non voler lasciare debiti alla giunta che verrà. Torneremo alla carica, ma vivere questi mesi nella totale incertezza fa male”.

In una nota la senatrice del Pd Rosa Maria Di Giorgi afferma: “L’allarme del presidente dell’Accademia della Crusca  preoccupa molto. Il nostro impegno a livello nazionale e la disponibilità del ministero della Cultura hanno garantito un finanziamento da parte dello Stato che, seppure insufficiente, certifica tuttavia l’attenzione e la giusta considerazione per una istituzione che rappresenta la nostra eccellenza nazionale in campo linguistico. La Regione Toscana deve mantenere il proprio impegno e il governatore Rossi non può consentire che questa istituzione si impoverisca in quanto a capitale umano”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.