Fra domenica 3 e lunedì 4 maggio

Marina Militare, soccorso ai migranti: bimba salvata dalla morte nasce a bordo della nave Bettica

di Domenico Coviello - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

FIRENZE – Per una principessa nata a Londra sabato 2 maggio – la figlia secondogenita della coppia reale Wiliam e Kate -, in mezzo al mare Mediterraneo, nel canale di Sicilia, è nata nella notte fra domenica 3 e oggi lunedì 4 maggio una bambina figlia di migranti, salvati da morte certa grazie all’intervento della nave pattugliatore «Bettica» della Marina Militare italiana.

Lo ha reso noto oggi la Marina Militare postando sul suo account ufficiale del social network Twitter una fotografia della neonata, che qui riproduciamo.

La bimba nata a bordo del pattugliatore Bettica (Twitter - Marina Militare Italiana)

La bimba nata sul pattugliatore Bettica (Twitter – Marina Militare)

Nel lungo Ponte del 1 Maggio sono oltre 2.000 i migranti soccorsi dalle navi della nostra Marina Militare nelle acque del Canale di Sicilia, tra Lampedusa e la Libia. Gli uomini e le donne del pattugliatore «Bettica», che sta portando a riva 654 migranti recuperati in 4 interventi di soccorso, hanno salvato e aiutato a partorire nella notte la mamma della bambina.

La madre è stata imbarcata in condizioni drammatiche, a travaglio già iniziato. Il parto è andato bene e adesso sia la donna che la bambina appena nata stanno bene. A bordo di un rimorchiatore che aveva soccorso alcuni migranti alla deriva in varie imbarcazioni, sono invece decedute due persone.

Questa mattina nel porto di Reggio Calabria la fregata «Bersagliere» ha sbarcato 778 migranti soccorsi nei giorni scorsi in 5 differenti interventi. Il pattugliatore «Vega» sbarcherà nel porto di Augusta 675 migranti. Il pattugliatore «Foscari» ieri sera ha soccorso un gommone in difficoltà trasbordando i 103 migranti sulla M/V Zeran. I 99 occupanti di un altro gommone sono stati invece tratti in salvo dal pattugliatore «Borsini».

La Marina Militare è intervenuta anche con un team sanitario della nave «Borsini» a bordo del rimorchiatore italiano «Med Otto», già in azione, in precedenza, in soccorsi a imbarcazioni di migranti, per uno screening sanitario richiesto dal comandante dello stesso rimorchiatore. I medici militari, dopo aver appurato il decesso di due migranti a bordo del rimorchiatore, sono rientrati a bordo della nave «Borsini».

Tag:, , , ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.