Una decisione attesa da tempo

Pd: Pippo Civati lascia il partito. Sbatte la porta in polemica con Renzi

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Pippo Civati

Pippo Civati

ROMA – Pippo Civati lascia il gruppo del Pd: “Non ho più fiducia, non sosterrò il governo e per questo lascio il gruppo del Pd”, dice il deputato in una dichiarazione a Il Post. E in un intervento sul suo blog spiega: “A un certo punto, senza preavviso, è semplicemente capitato che un giorno alcune persone con cui pensavamo di aver condiviso questa visione hanno cambiato idea. Hanno promosso e approvato – senza voler parlare di leggi elettorali, riforme del lavoro e della costituzione – cementificazioni e trivellazioni, e ce li siamo trovati in tivù a deridere le ragioni di chi difende l’ambiente o crede che il futuro passi attraverso soluzioni differenti. Peccato (soprattutto per loro): perché invece il futuro sarebbe a portata di mano, basterebbe imparare a sposare tradizione e cambiamento, coniugando cose antiche come i diritti e nuovissime come l’innovazione. Questa è la storia che mi interessa raccontare, sin dall’inizio, mi spiace per chi ha cambiato idea ma per quel che mi riguarda continuerò a farlo con tutti quelli che lo vorranno”.

E spiega: “Non avrei voluto fare questo disastro nel bel mezzo della campagna elettorale, ma non è colpa mia: è stato Renzi a voler aprire lo scontro proprio nelle settimane precedenti alle elezioni”.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.