Fra loro Paolo Marcheschi (Fdi)

Fiorentina, 300 tifosi bloccati all’aeroporto di Fiumicino dopo il rogo: annullata la partenza per Siviglia

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa
Il rogo notturno all'aeroporto di Roma Fiumicino

Il rogo notturno all’aeroporto di Roma Fiumicino

ROMA – Contrordine per decine di tifosi viola che dovevano partire per la Spagna dove stasera 7 maggio si disputa la semifinale di Europa League Siviglia-Fiorentina: dovranno vederla in tv, dopo che i voli in partenza per la città spagnola sono stati annullati in seguito all’incendio della notte scorsa all’aeroporto romano di Fiumicino.

Il volo per raggiungere Siviglia doveva partire stamani alle 7, ma solo pochi tifosi sono entrati nell’area portuale prima che la zona fosse interdetta. Tra loro anche il consigliere regionale Fdi Paolo Marcheschi: «Abbiamo sperato che si trattasse solo di uno spostamento di orario, ma verso le 13 abbiamo avuto la certezza che il volo sarebbe stato annullato. Nessuna speranza anche per il volo che doveva partire alle 12. Inutile anche cercare altri voli da Ciampino o da Napoli: non ce l’avremmo fatta ad arrivare in tempo». Così anche gli ultimi 30 indomiti che avevano sperato in un colpo di fortuna dell’ultimo momento sono rientrati a Firenze.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.