Annuncia di voler restare lì molti giorni

Firenze: candidato leghista s’incatena davanti alla prefettura. Con uno striscione: «9.000 clandestini in arrivo, stop invasione»

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
Il palazzo della Prefettura di Firenze

Il palazzo della Prefettura di Firenze

FIRENZE -Non si muoverà di lì. Resterà incatenato davanti alla sede della Prefettura di Firenze, “finché – spiega – il Governo e la Regione Toscana non cambieranno politiche di immigrazione bloccando l’arrivo di extracomunitari”.

E’ l’iniziativa del trentenne Andrea Barabotti, candidato della Lega Nord alle prossime elezioni regionali. Dietro di lui uno striscione ‘9.000 clandestini in arrivo stop invasione’. “Sono in arrivo migliaia di extracomunitari – spiega – ed il mio gesto vuole testimoniare e confermare la netta opposizione da parte della Lega e del sottoscritto nei confronti di questo continuo stillicidio di vite umane”. Barabotti è convinto che i cittadini lo appoggeranno nella protesta. “Intanto – racconta – stamane una signora mi ha già portato acqua e un panino”.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.