L'allenatore crede nell'impresa anche in Euroleague

Empoli-Fiorentina (ore 18, diretta tv su Sky e Mp): i viola vogliono risorgere. Montella: squadra morsa, non morta

di Massimiliano Mugnaini - - Primo piano, Sport

Stampa Stampa

­­­

Gonzalo Rodríguez: una linguaccia alla cattiva sorte. Per risorgere, cominciando dal derby con l'Empoli

Gonzalo Rodríguez: una linguaccia alla cattiva sorte. Per risorgere, cominciando dal derby con l’Empoli

FIRENZE – Tutti pensano  alla gara di giovedì (il centro di Coordinamento ha scritto una lettera aperta per invitare tutti al Franchi) ma l’allenatore dice di non voler snobbare il derby con l’Empoli, fondamentale per il quinto posto: <Giocheranno i migliori>. In realtà è pronto a varare l’ennesimo maxi turnover. E’ una partita (ore 18, diretta su Sky e Mediaset Premium)  fondamentale per le speranze di quinto posto dei viola, ma quasi non sembra. La conferenza stampa di vigilia di Vincenzo Montella, per esempio, si trasforma quasi subito in una sorta di resa dei conti dopo la disfatta di Siviglia, con il tecnico che si sforza di convincere tutti che giovedى l’impresa sarà possibile.

‘MORSI’<Dobbiamo estraniarci da quello che è stato il risultato in Andalusia. Non accetto alibi o distrazioni, comunque – spiega l’allenatore – mi dà fiducia il fatto che negli spogliatoi a Siviglia ho visto una squadra morsa ma non morta. Ed è questo lo spirito che ci deve contraddistinguere in questi giorni>.

IMPRESA. Ovviamente per cercare di fare l’impresa al Franchi giovedì prossimo. <Voglio rigiocare al più presto contro gli spagnoli perché credo, analizzando tutte le componenti, che la mia squadra abbia speranze reali. La componente ambientale e la bravura degli avversari hanno concorso a farci perdere 3-0 ma anche per questo ho ulteriore voglia di sfida>.

RABBIA. Anche se ovviamente servirà determinazione. <Più che altro necessiterà riappropiarci della nostra dimensione. A Siviglia abbiamo sbagliato il gol del pareggio e poi siamo andati in difficoltà. Soprattutto sui calci piazzati, ma anche noi lo siamo e intendiamo dimostrarlo>.

BILANCIO. Il fatto che Montella ci creda, è testimoniato da una sua non risposta, quando gli chiedono di fare un bilancio della stagione e parlare del suo futuro. <Ognuno è libero di pensare ciٍ che crede ma non mi pare il momento di fare questi discorsi, visto che siamo sempre in corso su più fronti. Comunque vada non sarà perٍ un’annata fallimentare per la Fiorentina. Personalmente mi sento sereno e migliorato rispetto a quando ho iniziato ad allenare, la squadra ha ancora voglia di lavorare e migliorare>.

EMPOLI. Quasi scontato, a questo punto, il maxi turnover nella sfida di oggi al Castellani. <Ma giocherà la squadra migliore – puntualizza il tecnico -, quella che mi offre più soluzioni. Temo l’esperienza e l’entusiasmo della squadra di Sarri, ma noi siamo superiori e dobbiamo dimostrarlo>.

TIFOSI. Il rammarico di Montella, semmai, è che alcuni tifosi viola hanno scelto di non entrare al Castellani, mentre in giornata l’Accvc ha diramato una nota per invitare tutti allo stadio giovedì. <Mi dispiace – conclude il tecnico che ha convocato anche l’acciaccato Badelj -, consiglio ai sostenitori di venire solo per entrare al Castellani, ma in assoluto il club azzurro ha perso un’occasione per riavvinare i due club e le due città>.

 

 

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.