Un progetto dell'Università di Siena

Siena: arriva una nuova birra che fa bene alle ossa. Si chiama Beerbone

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Boccali di birra

Boccali di birra

SIENA – Esiste o può esistere una birra che fa bene alle ossa e alle articolazioni? E’ a questo particolare interrogativo che cerca di dare risposta il progetto “Beerbone” dell’Università di Siena, recentemente risultato tra i vincitori del bando regionale sulla nutraceutica che andranno ad Expo 2015.

Il progetto, che studierà gli effetti del silicio della birra della Val d’Orcia per il trattamento dell’osteoporosi e dell’osteoartrosi, è coordinato dalla professoressa Annalisa Santucci del dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia dell’Ateneo senese. Il progetto ha ottenuto un finanziamento di 60.000 euro dalla Regione Toscana. Partner, insieme al birrificio San Quirico, Isvea srl, Istituto per lo sviluppo viticolo, enologico ed agroindustriale di Poggibonsi.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.