Commercio, turismo, credito, fisco, incentivi e agevolazioni

Ecco i miei 5 obiettivi alla guida di Confesercenti Toscana

di Nico Gronchi - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Stampa Stampa

E’ un onore succedere a Massimo Vivoli (eletto il 15 aprile scorso Presidente Confesercenti Nazionale) alla Presidenza di Confesercenti Toscana, una realtà che rappresenta oltre 35mila aziende e che nel corso degli anni è diventata il punto di riferimento nella rappresentanza dell’impresa diffusa.

Cercheremo di inaugurare una fase nuova che, in continuità con il lavoro svolto in questi anni, sappia guardare al futuro e ai grandi cambiamenti nel modo di fare impresa e alle trasformazioni delle città. Sono io stesso un imprenditore, nel settore calzature, consigliere delegato del gruppo “Luisa di Mauro srl, l’impresa di famiglia con dieci punti vendita in Toscana e Umbria, un negozio online e la produzione di linee a marchio proprio in Italia e all’estero.

Il mio percorso in Associazione è iniziato nel 1998, a 28 anni, come Presidente della Confesercenti di Certaldo, in seguito ho assunto la guida del comprensorio Empolese Valdelsa fino ad arrivare nel 2007 alla Presidenza di Confesercenti Provinciale di Firenze; negli anni successivi ho ricoperto importanti incarichi, in rappresentanza dell’Associazione, nella Camera di Commercio e in Firenze Fiera. Sono stato eletto VicePresidente di Italia Comfidi e membro della Giunta Nazionale Confesercenti.

Lavoreremo tutti insieme per realizzare un sistema che permetta alle aziende di fare rete, superando la distinzione tra commercio, servizi e turismo. L’impresa diffusa è l’unica via percorribile per riportare la Toscana ai massimi livelli e alla ribalta degli scenari internazionali; seguiremo attente politiche di promozione e marketing per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Cinque i grandi temi strategici su cui Confesercenti Toscana si confronterà e lavorerà: commercio, turismo, credito, fisco e incentivi e agevolazioni. Interagiremo con il nuovo Consiglio Regionale, che si insedierà a seguito delle elezioni del prossimo 31 maggio, per arrivare ad una legge regionale chiara. Combatteremo, al fianco delle istituzioni, tutte le forme di abusivismo sia commerciale che turistico. Svolgeremo uno studio approfondito sul fisco e sull’accesso al credito, quest’ultimo in collaborazione con Italia Comfidi; il nostro obiettivo è dare supporto alle imprese, informarle e facilitarle nelle scelte da compiere. Lavoreremo e ci impegneremo tutti insieme per portare la Toscana ai massimi livelli, fino a farla divenire un modello europeo da seguire e da cui prendere spunto.

 

 

 

Tag:, ,

Nico Gronchi

Nico Gronchi

Presidente Confesercenti Toscana

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.