Mercoledì 13 maggio alla sede di Confindustria

«Jobs act alla prova dei fatti», convegno di Aidda a Firenze

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
la sede di Confindustria a Firenze

La sede di Confindustria a Firenze

FIRENZE – Si intitola «Jobs act alla prova dei fatti» la tavola rotonda con cui l’Aidda (Associazione donne dirigenti di azienda) Sezione della Toscana chiama alcuni esperti ad illustrare gli effetti pratici del nuovo assetto normativo riguardante il rapporto di lavoro, appena introdotto dal legislatore. Conviene davvero assumere oggi? Quali opportunità e sgravi fiscali si hanno? Prima il lavoro e la ripresa del mercato e poi il jobs act, o viceversa?

Questi alcuni dei temi che verranno svolti nell’incontro organizzato mercoledì 13 maggio alle ore 17 presso la sede di Confindustria Firenze in Via Valfonda.

Questo il programma:

  • Saluto di apertura: Simone Bettini, Presidente di Confindustria Firenze
  • Introduzione: Maria Stella Reali Bigazzi – Presidente AIDDA Toscana
  • Moderatore : Marcello Mancini Giornalista

Interventi:

«Licenziamenti collettivi e ammortizzatori sociali»:  Barbara Cardinali – AIDDA

«Licenziamenti individuali». Luisa Gesuele – AIDDA

«I riflessi del Jobs Act sulla flessibilità in entrata». Leonardo Fabretti – Umana

«Esonero contributivo triennale e riordino delle tipologie contrattuali» Mauro Mariani – consulente del lavoro

«Quali conseguenze per le PMI? Il punto di vista dell’Impresa». Laura Salaorni – AIDDA

I relatori affronteranno in particolare gli aspetti relativi ai licenziamenti sia collettivi che individuali, ai riflessi delle innovazioni sulla flessibilità in entrata, all’esonero contributivo triennale, al riordino delle tipologie contrattuali ed agli effetti sulle PMI.

L’incontro, promosso per le socie Aidda, è aperto al pubblico.

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.