Mercoledì 13 maggio alle ore 20.30

Opera di Firenze: Gergiev e la London Symphony Orchestra in concerto per il Maggio

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Valerij-Gergiev-London-Symphony-Orchestra-01-940x440

Valerij Gergiev in concerto all’Opera di Firenze con la London Symphony Orchestra

FIRENZE – La London Simphony Orchestra, guidata dal suo direttore stabile Valerij Gergiev, sarà in concerto all’Opera di Firenze nell’ambito del 78° Maggio Musicale.

Fondata nel 1904, fu la prima orchestra britannica autogestita, della quale i musicisti erano anche azionisti, e fu il primo complesso europeo ad esibirsi negli Stati Uniti, in Giappone e in Sud Africa. Attualmente è una delle maggiori orchestre del mondo. Diretta un tempo anche da Claudio Abbado, dal 2007 alla sua guida c’è il moscovita Valerij Gergiev.

Per l’occasione, tutto russo sarà anche il programma del concerto, interamente incentrato su Dmitrij Dmitrievič Šostakovič (1906-1975).

Si inizia con l’«Ouverture festiva op.96», scritta nel dopoguerra per celebrare il trentesimo anniversario della Rivoluzione (ma eseguita soltanto alcuni anni dopo: i rapporti del compositore col regime non furono mai del tutto lisci, fino alla morte di Stalin). Si fa poi un salto cronologico all’indietro con la «Sinfonia n. 1 in fa minore, op. 10», composta a diciannove anni come prova all’esame di composizione, e si termina con la «Sinfonia n. 15 in la maggiore, op. 141», l’ultima, composta nel 1971, infarcita di esplicite citazioni dalle sue vecchie opere e dal suo bagaglio culturale (con citazioni, fra le altre cose, dal «Guglielmo Tell» di Rossini e dal «Tannhäuser di Wagner).

Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui, 1)

Mercoledì 13 maggio, ore 20.30

London Simphony Orchestra diretta da Valery Gergiev

Vendita biglietti online e orari biglietteria sul sito dell’Opera di Firenze

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.