Non rispettando l'obbligo di legge

Tasse: per la Tasi pochi comuni invieranno i bollettini precompilati

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Tasi

Tasi

ROMA – Manca un mese al pagamento della Tasi e l’obbligatoria consegna dei bollettini precompilati da parte dei Comuni è ancora in alto mare. Secondo la normativa quest’anno i contribuenti possono chiedere di farsi inviare a casa il tributo già calcolato in tutte le sue parti. Peccato che la maggioranza dei grandi comuni, fra cui Firenze, non sia ancora organizzata per farlo.Soltanto qualche comune più sensibile alle esigenze dei cittadini è stato in grado di adempiere: ad esempio Scandicci (Fi).

RICORSI – Le amministrazioni che non si attrezzano rischiano di andare in contro a ricorsi e, quel che forse in tempi di casse vuote è peggio, al mancato pagamento della tassa. Firenze è attrezzata col software sul sito per provvedere al calcolo, posto a disposizione dei contribuenti e dei professionisti. Sarebbe troppo laborioso, viene detto, e a elevato rischio errore, costruire un database aggiornato con tutti i dati dei contribuenti. C’è, inoltre, il nodo della quota di Tari che deve pagare l’inquilino (tra il 10 e il 30%). La mancanza di informazioni aggiornate sulle locazioni rende quasi impossibile ai Comuni calcolare la suddivisione della Tari e inviare di conseguenza i due bollettini ad affittuario e chi affitta. Infatti Milano, Roma, Torino, Genova, Napoli e Palermo rimandano addirittura ai software di compilazione dell’F24. In caso di richiesta è possibile prendere appuntamento per essere assistiti ma il suggerimento è rivolgersi al web. Oppure di avvalersi dell’opera del commercialista, con costi ulteriori.

Dunque è sempre la solita storia. Quando il fisco, centrale o locale, deve venire incontro ai cittadini ci sono sempre difficoltà tecniche e organizzative da superare (sia per il 730 che per i moduli Tasi) mentre quando passa all’incasso si deve tutto e subito. Sono questi i risultati delle grandi riforme dell’accoppiata Renzi – Orlandi (Direttore agenzia entrate).

Tag:, ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.