Era arrivato a febbraio in Sicilia su un barcone

Terrorismo: arrestato a Milano marocchino sospettato per l’attentato di Tunisi

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Touil Abdelmajil

Touil Abdelmajil

MILANO – Un cittadino nordafricano di 22 anni, presumibilmente marocchino, è stato arrestato nel Milanese perché ritenuto coinvolto nella strage al Museo del Bardo a Tunisi. Era ricercato a livello internazionale dalle autorità Tunisine che lo ritengono coinvolto nell’attentato costato la vita a 24 persone, tra cui quattro italiane. E’ stato catturato dalla Digos a Gaggiano (Milano) ieri sera.

AGGIORNAMENTO 13,35 – Il giovane marocchino di 23 anni, ricercato dalle autorità tunisine perchè considerato uno dei membri del commando vicino all’Isis che assaltarono un mese fa il Museo del Bardo a Tunisi, si chiama Touil Abdelmajil. Touil era stato identificato a Porto Empedocle il 17 febbraio scorso, dove era arrivato con uno dei barconi di disperati, e munito di provvedimento di espulsione dal questore di Agrigento. A marzo, l’attentato: significa dunque che l’uomo, dopo essere stato identificato in Italia, se ne è tornato a Tunisi. Smentite in tal modo tutte le affermazioni contrarie del ministro dell’Interno Alfano, del quale le opposizioni chiedono le dimissioni.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.