In un istituto tecnico

Pisa, razzismo e insulti alla studentessa modello: nuovo biglietto anonimo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Quaderni e libri strappati, ma soprattutto messaggi di disprezzo per il colore della pelle: destinataria una ragazzina quattordicenne di origine senegalese che studia in un istituto tecnico di Pisa e il cui padre ha ora denunciato i fatti ai carabinieri. Pisa, 19 maggio 2015. ANSA/STRINGER

Uno dei violenti biglietti razzisti indirizzato alla studentessa senegalese

PISA – Non è bastato il clamore suscitato dai precedenti episodi e l’avvio di un’indagine da parte di carabinieri e Procura minorile: stamani 21 maggio la studentessa 14enne di origine senegalese di un istituto pisano – che nelle scorse settimane aveva trovato sul diario lettere a sfondo razzista solo perché brava a scuola -, ha trovato un altro biglietto dello stesso tenore. Per ora gli inquirenti mantengono il massimo riserbo sul contenuto.

Ieri il preside era stato nuovamente convocato dai carabinieri per cercare di trovare una soluzione alla vicenda senza dover ricorrere necessariamente, visto che tutti i protagonisti sono 14enni, alla soluzione giudiziaria.

A questo punto però l’ennesimo ritrovamento rischia di accelerare l’inchiesta e forse che già nei prossimi giorni potrebbero scattare i primi interrogatori in caserma per i compagni di classe della vittima.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.