Al termine di un evento antiproibizionista

Pisa, in rianimazione dopo la droga al rave party: la 22enne fiorentina è fuori pericolo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Cannabis, manifestazione antiproibizionista

Cannabis, manifestazione antiproibizionista

PISA – Migliorano le condizioni di salute della ragazza fiorentina di 22 anni che, nella notte fra sabato 23 e domenica 24 maggio, aveva assunto un cocktail di droghe e alcol al rave party conclusivo della manifestazione antiproibizionista «Canapisa».

La 22enne era stata ricoverata in coma all’ospedale Cisanello di Pisa dove ha trascorso 24 ore in rianimazione prima di essere trasferita oggi 25 maggio nel reparto di medicina generale perché non corre più pericolo di vita.

In un primo momento i sanitari l’avevano trovata priva di conoscenza e in ospedale era stata intubata per facilitarne la respirazione. Le visite hanno accertato l’assunzione di dosi massicce di alcol, cannabinoidi e anfetamine. Sull’episodio indagano i carabinieri che nei prossimi giorni potrebbero anche decidere di interrogare la ragazza per ricostruire l’accaduto. Ieri i medici si erano riservati la prognosi ma con il passare delle ore le condizioni della ragazza sono rapidamente migliorate e ora è fuori pericolo.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.