Davanti a 150 mila spettatori

Motomondiale al Mugello: vince Lorenzo, Valentino Rossi è terzo

di Domenico Coviello - - Primo piano, Sport

Stampa Stampa
Motomondiale al Mugello, Lorenzo (a destra) e Rossi (al centro)

Motomondiale al Mugello, Lorenzo (a destra) e Rossi (al centro)

SCARPERIA – Pronostico rispettato in pieno dal favorito della vigilia: Jorge Lorenzo su Yamaha ha vinto il Gran Premio d’Italia del motomondiale all’autodromo del Mugello. Al secondo posto si è classificato Andrea Iannone su Ducati, partito in pole position, e al terzo posto il campione più atteso dai 150 mila spettatori convenuti da mezza Italia al Mugello: Valentino Rossi su Yamaha.

SFIDA – Per Lorenzo si tratta del terzo successo nel MotoGp, alla sesta prova stagionale. Lo spagnolo della Yamaha, gode di uno straordinario momento di forma, e adesso si porta a -6 punti dal leader della classifica mondiale, nonché compagno di team, Valentino Rossi, terzo e sul podio per la sesta volta dopo una bella rimonta.

DELUSI – Fuori dalla gara due protagonisti molto attesi: Andrea Dovizioso, che ha avuto problemi tecnici alla moto, con forti vibrazioni al posteriore, e che si è ritirato; e Marc Marquez che ha concluso la sua gara a sei giri dalla fine a causa di una caduta. E pensare che lo spagnolo campione del mondo era passato dal tredicesimo al secondo posto nell’arco di pochi giri.

CLASSIFICA – Valentino Rossi è in testa al mondiale a quota 118 punti, il compagno di squadra Jorge Lorenzo a 112. Guardano da vicino la lotta a due per il titolo i piloti della Ducati Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, rispettivamente terzo a 83 punti e quarto con 81 punti. Quinto è Marquez (Honda) con 69 punti.

ROSSI – «Sono contento perché sono salito sul podio e farlo dopo questa gara difficile è un buon risultato – ha detto il Dottore -. Non sono stato forte durante il week-end e anche durante la gara, ma salire qua sul podio è sempre un grande risultato».

LORENZO – Raggiante il vincitore, Jorge Lorenzo: «Oggi la Ducati poteva vincere ma sono partito molto bene, ho superato Dovizioso con un sorpasso coraggioso e ho cercato di imprimere il mio passo, che oggi era un po’ più lento del solito ma sono comunque riuscito a crearmi un vantaggio – ha dichiarato il maiorchino della Yamaha – Vincere tre gare di fila è ottimo, ci sono riuscito anche in passato, ora voglio vincere la quarta, sarà difficile ma ci proveremo».

IANNONE – Con il secondo posto che ha ottenuto Andrea Iannone si è dimostrato più coriaceo dei suoi problemi alla spalla. «Ho la testa forte – ha affermato – volevo arrivare sul podio, sapevo che la vittoria sarebbe stata difficile, ho spinto molto e devo dire grazie al mio team. Ho promesso che avrei fatto del mio meglio e questo era il meglio che potevo fare oggi».

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.