L'annuncio a Zurigo, durante una conferenza stampa

Fifa: Sepp Blatter, a sorpresa, si dimette da presidente. Presto le elezioni del nuovo capo del calcio e riforme radicali

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa
Sepp Blatter

Sepp Blatter

ZURIGO – Il mitico, e discusso, capo del calcio mondiale, Sepp Blatter, ha annunciato le dimissioni da presidente della Fifa e ha fatto sapere che prima possibile si terranno le elezioni per il suo successore. La comunicazione, a sorpresa, del 79enne dirigente svizzero è arrivata nel corso di una conferenza stampa a Zurigo, quattro giorni dopo la sua rielezione da parte del congresso della Fifa e sei giorni dopo gli arresti di sette dirigenti della federazione su richiesta dell’Fbi. Non ci sono, per il momento, spiegazioni del gesto, ma non manca chi ipotizza nuovi sviluppi dell’inchiesta americana. Lui, però, dà un’altra spiegazione: la necessità di fare quelle riforme che il mondo del calcio aspetta da tempo e che, finora, anche per questioni politico-diplomatiche, non sarebbero state possibili.

“Malgrado sia stato appoggiato in queste elezioni, questo appoggio non sembra essere condiviso da tutti nel mondo del calcio”, ha ammesso Blatter durante la conferenza stampa. Per poi  aggiungere: “Offro la mia rinuncia per ripulire l’immagine della Fifa. La Fifa, “a fronte di sfide che non si fermano, ha bisogno di un profondo rinnovamento”.

L’uomo che guida la federazione calcistica mondiale dal 1998 ha spiegato che convochera’ un congresso straordinario a cui si presenterà dimissionario e nel corso del quale sarà eletto il suo successore. E ancora: “Non voglio restare, adesso sono libero dai vincoli di un’elezione e sarò in grado di concentrarmi sulle profonde riforme”, ha spiegato Blatter. “Per molti anni abbiamo chiesto riforme, ma queste non sono sufficienti”.

Tag:, , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.