A passeggio nel Medioevo con Tinto Pezza

di Eventi Pagliai - - Archivio comunicati Pagliai Eventi

Stampa Stampa

Firenze, 4 giugno 2015 – «Era il XIV secolo quando a Prato lavorava nella sua bottega il sarto più bravo di tutta l’Europa medievale…». Comincia così un nuovo capitolo della saga di Tinto Pezza, l’eroe simpatico e scaltro nato dalla penna di Sara Passi che ha già conquistato il cuore di centinaia di bambini insegnando loro preziose nozioni sul nostro Medioevo. Il libro, intitolato «Tinto Pezza e la giacca di Marco Polo (più un’altra strana avventura)», edito da Sarnus, sarà al centro di una serie di incontri in varie città della Toscana e non solo. Si inizia domenica 7 giugno alle 12.15 con una lettura animata per i più piccoli ospitata a Firenze nell’ambito della manifestazione Secret Garden a Villa Bardini (Costa San Giorgio, 2). Sara Passi, insegnante di liceo a Prato, socia della Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino (Sismel) ma soprattutto scrittrice per bambini e ragazzi, ha esordito nel 2013 con «Tinto Pezza e il furto della Cintola», il primo capitolo di una saga divertente e istruttiva ambientata in un territorio di confine tra realtà storica e fantasia, dove celebri leggende medievali sono rilette in un contesto nuovo e divertente. Se il primo libro vedeva Tinto impegnato a recuperare la Sacra Cintola rubata dalla Cattedrale di Prato, a indagare sul misterioso tesoro della regina Arengonda e a proteggere il Velo di Veronica, mitica reliquia da molti concupita, le sue nuove avventure lo porteranno prima a Venezia insieme al mitico esploratore Marco Polo, quindi al fianco di una vivacissima bambina che si rivelerà essere nientemeno che Caterina da Siena, futura santa patrona d’Italia. Illustrato come sempre da Renato Scianò, il libro si chiude con un glossario di termini medievali e un test per verificare la comprensione del testo.

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.