In una casa in zona Chiesanuova

Prato, picchia l’ex moglie davanti ai bambini: denunciato un uomo di 40 anni

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La donna, perseguitata dal marito con violenze e percosse, è stata medicata in ospedale

La donna è stata ferita alla testa: 30 giorni di prognosi

PRATO – Un uomo di 40 anni è stato denunciato per lesioni personali gravi. Nella serata di ieri 5 giugno ha picchiato la sua ex moglie. Alle 20 circa un equipaggio della polizia è stato inviato in zona Chiesanuova dopo che alcuni abitanti di un condominio hanno sentito urla e strepiti: gli agenti si sono trovati di fronte ad una donna di 40 anni in precarie condizioni di salute, che ha raccontato di essere appena stata picchiata dall’ex compagno, ancora nell’appartamento al momento dell’intervento della polizia.

L’uomo era arrivato a casa della donna e aveva cominciato a discutere con lei, la lite si è trasformata in una rissa che ha coinvolto anche i due figli minorenni della donna: una bambina di 9 anni e un bambino di 8. Di fronte ai poliziotti il 40enne ha ammesso di aver picchiato la ex compagna dichiarando però di «essersi solo difeso dalla sua aggressione fisica». La donna è stata curata dai sanitari del 118 per una ferita alla testa e contusioni varie con prognosi di 30 giorni di guarigione. La bambina è stata giudicata guaribile in tre giorni di prognosi.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.