Scontro frontale per un sorpasso azzardato

Bagno a Ripoli: muore motociclista investito da un albanese, positivo ad alcol e cannabis

di Sandro Addario - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa

Ambulanza di notte

BAGNO A RIPOLI (Fi) – Incidente mortale a Bagno a Ripoli. E’ successo ieri sera 7 giugno poco dopo le 22 nella centrale via Roma all’altezza del numero 418. La vittima è Marcello Piccoli, 76 anni, un motociclista investito da un’auto Audi A5 condotta da un cittadino albanese di 32 anni residente a Firenze, rimasto illeso ma risultato positivo all’alcol test (0,6 grammi/litro contro il limite massimo di 0,5)  e a quello dell’uso di cannabinoidi.

L’uomo, che si è fermato per prestare soccorso alla vittima,  è stato denunciato dai Carabinieri per omicidio colposo e guida sotto l’influenza dell’alcool e in stato di alterazione psico fisica per uso di sostanze stupefacenti. Si tratta di un  pregiudicato già noto alle forze dell’ordine. In passato sembra gli fosse stata ritirata anche la patente per guida in stato di ebbrezza.

Tutto sembra sia successo per un sorpasso azzardato da parte dell’automobilista, che all’improvviso si è trovato davanti il motociclo Piaggio Liberty 125 condotta dal Piccoli (nato a Incisa Valdarno e residente a Bagno a Ripoli) che procedeva regolarmente in direzione opposta. Lo scontro frontale è stato inevitabile e senza scampo per il 76 enne, che è morto quasi sul colpo. Inutili i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118.

Non appena informati del fatto sono arrivati disperati i familiari del motociclista. Sono dovuti intervenire i carabinieri per calmare la situazione che rischiava di degenerare, specie quando l’investitore si sarebbe avvicinato ai parenti per chiedere scusa di quanto successo. La via Roma a Bagno a Ripoli è rimasta bloccata a lungo nella notte tra ieri e oggi 8 giugno.

 

Tag:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.