Presso l'«Officina Profumo Farmaceutica» di Santa Maria Novella, fino al 21 giugno

Firenze, «Tra Luce e Profondità»: una mostra per i 50 anni di gemellaggio tra Firenze e Kyoto di Teppei Sasakura

di Marianna Feo - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Firenze, Teppei Sasakura

Firenze, Teppei Sasakura

FIRENZE: Inaugurata oggi, lunedì 8 giugno 2015, la mostra «Tra Luce e Profondità» del pittore giapponese Teppei Sasakura. L’iniziativa è presentata dall’«Officina Profumo Farmaceutica» di Santa Maria Novella, per il cinquantesimo anniversario del gemellaggio tra Firenze e Kyoto.

LA MOSTRA: Presso la sede dell’Officina – via della Scala, 16, Firenze – saranno esposti – fino a domenica 21 giugno 2015, orario continuato dalle 9 alle 20 – una serie di dipinti che raffigurano immagini che collegano Kyoto e Firenze. Teppei Sasakura aveva già esposto le sue opere a Firenze nel 2005 – nel Palagio di Parte Guelfa – per i quarant’anni dell’anniversario del gemelaggio.

Nato nella prefettura di Hyogo nel 1954, l’artista ha realizzato illustrazioni per città francesi e tedesche e nel 1990 ha allestito la sua prima mostra personale alla «Galleria Spiral» di Aoyama di Tokyo. Nel 1991 ha invece esposto la sua prima serigrafia, dal titolo «Cadaques».

Sempre per celebrare il legame tra Firenze e Kyoto, l’Officina Profumo Farmaceutica proporrà un’acqua di colonia che intreccia profumi floreali con legni dolci e thé verde, il tutto all’interno di un astuccio dipinto da Sasakura: uno scorcio sul giardino giapponese Shorai e sullo sfondo parte di Firenze con la cupola del Duomo.

Tag:,

Marianna Feo

Marianna Feo

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.