Costano ogni anno 170 milioni di euro

Regioni, spreko: campagna di ‘Cittadinanzattiva’ contro i vitalizi dei consiglieri regionali

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Vitalizi da tagliare

Vitalizi da tagliare

SPOLETO  – Centosettanta milioni di euro: è questa la cifra che ogni anno viene spesa per i vitalizi degli ex consiglieri regionali, secondo Cittadinanzattiva che ha lanciato oggi, 7 giugno, da Spoleto, una campagna, chiamata “Nuoce gravemente a…”, per chiedere la “effettiva e definitiva abolizione dei vitalizi”. Lo ha fatto nel corso di “SpreKO”, una “festa contro gli sprechi”, in corso alla Rocca Albornoziana. Con alcuni esempi pratici, Cittadinanzattiva – spiega una sua nota – vuole rendere concretamente “misurabile” l’entità della spesa per i vitalizi dei consiglieri: nel settore della scuola, con 170 milioni si possono costruire 34 nuove strutture antisismiche ed energeticamente a norma; nuovi investimenti si potrebbero fare ad esempio nelle ferrovie, mentre nel settore della sanità, con 170 milioni si potrebbero comprare decine di macchinari per gli esami diagnostici. Per quanto riguarda invece la giustizia, nel 2014 per l’edilizia penitenziaria sono stati spesi 38 milioni di euro (tre quarti in meno del 2013).
“I vitalizi dei consiglieri regionali, oltre ad essere un istituto illegittimo, rappresentano un privilegio del tutto indifendibile”, ha osservato Laura Liberto, responsabile della rete Giustizia per i diritti di Cittadinanzattiva. “Chiediamo alle Regioni – ha aggiunto – di rispettare ed applicare correttamente leggi dello Stato già in vigore”. Nei prossimi giorni sarà attivata una petizione on-line sulla piattaforma Change per sostenere la campagna.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.