Perquisita la sua casa

Prato, falso cieco con la pensione dal 2007 è indagato per truffa: incastrato da un foulard

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La polizia municipale di Serravalle Pistoiese ha denunciato un uomo che lasciava guidare il furgone al figlio di 7 anni

Sul caso è intervenuta la polizia municipale

PRATO – Un uomo, che secondo gli investigatori è ipovedente, avrebbe indotto in errore le autorità, a partire dal 2007, facendo certificare la sua cecità totale e ricevendo così una pensione di circa 880 euro al mese. L’uomo percepisce da anni questa somma in aggiunta al suo stipendio di dipendente.

Oggi 9 giugno il falso invalido è stato raggiunto da un avviso di garanzia in seguito a un fascicolo con l’accusa di truffa aperto nei suoi confronti dal sostituto procuratore Antonio Sangermano che coordina le indagini con la supervisione del procuratore capo Giuseppe Nicolosi. Questa mattina la polizia municipale di Prato ha eseguito una perquisizione a casa del protagonista della vicenda.

Sarebbe un foulard uno dei principali indizi a carico del falso cieco. Una agente della polizia municipale, nel corso dell’indagine durata due mesi, lo ha volontariamente fatto cadere a terra mentre incrociava l’uomo nel corso di un pedinamento in strada. Quest’ultimo lo ha raccolto prontamente e questa sarebbe – secondo gli investigatori – una prova inconfutabile del fatto che l’uomo non è totalmente cieco, come lui stesso dichiara di essere dal 2007. L’uomo è stato pedinato anche al supermercato.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.