L'opposizione presentata al gip

Genova, Tiziano Renzi: creditore si oppone all’archiviazione per bancarotta fraudolenta

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Il padre di Matteo Renzi

Tiziano Renzi, padre del presidente del consiglio

GENOVA – Vittorio Caporali, creditore della fallita Chil Post srl per cui è in atto un procedimento penale per bancarotta fraudolenta, si è opposto alla richiesta di archiviazione avanzata nel marzo scorso dal pm Marco Airoldi della procura di Genova per la sola posizione di Tiziano Renzi, padre del presidente del consiglio dei ministri, Matteo. Caporali, con la sua Genovapress era titolare dei locali, a Genova, nei quali aveva sede Chil Post. Il gip Roberta Bossi deve stabilire la data in cui fissare l’udienza per discutere l’archiviazione. Il pm Airoldi per il fallimento di Chil Post aveva chiesto l’archiviazione della posizione di Tiziano Renzi e il rinvio a giudizio dei due ex soci, subentrati nella gestione societaria nel 2010, Antonello Gabelli e Mariano Massone. Tiziano Renzi avrebbe ceduto loro la Chil Post ancora sana.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.