Inaugurazione il 17 ottobre, con l'anticipazione di Play It! a settembre

Firenze: presentato il cartellone 2015-2016 dell’Orchestra della Toscana

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Spettacolo

Stampa Stampa
Giorgio Battistelli

Giorgio Battistelli, Direttore artistico dell’ORT

FIRENZE – L’Orchestra della Toscana, meglio nota come ORT (acronimo di Orchestra Regionale Toscana) ha presentato il cartellone 2015-2016.

Dal 17 ottobre 2015 al 24 maggio 2016 sono previsti ltre 50 concerti in vari teatri della Regione; qui a Firenze la sede sarà, come sempre, il Teatro Verdi in via Ghibellina.

Anche quest’anno ci saranno alcuni filoni tematici; è prevista l’esecuzione dei concerti per pianoforte di Chopin e si avvierà, con Thomas Dausgaard, l’esperimento di eseguire tutte le Sinfonie di Brahms (qualcosa di simile, ovvera la proposta per orchestra da camera di una sinfonia che richiederebbe un organico ben più imponente sarà fatto anche da Ascher Fish il 13 gennaio, quando verrà eseguita la Quinta di Mahler).

Non pochi i direttori che compariranno per la prima volta sul podio dell’ORT: il russo-giamaicano Andrew Gourlay, lo spagnolo Pablo Gonzalez, il texano Robert Trevino, il siciliano Gaetano D’Espinosa, già famoso come direttore di opere liriche, e debuttano con l’orchestra anche vari solisti: i violinisti Sergey Khachatryan e Dmitri Makhtin, i pianisti Benjamin Grosvenor, Beatrice Rana, Maria Perrotta, il chitarrista Emmanuel Rossfelder.

Non pochi i brani mai eseguiti dall’orchestra inclusi nel programma, dall’antico al contemporaneo.

Direttore stabile viene confermato il giovane (32 anni), ma in irresistibile ascesa Daniele Rustioni; la direzione artistica è sempre affidata al compositore Giorgio Battistelli, che il 23 settembre varerà anche, sempre con l’ORT e sempre al Teatro Verdi, anche la quarta edizione del festival Play it!. Esce invece di scena il presidente Claudio Martini, sostituito per pochi mesi dal commissario Maurizio Frittelli (già presidente per vent’anni di Tempo Reale e collaboratore stretto di Berio, che fu il primo direttore artistico dell’ORT).

Programma completo online a breve sul sito dell’ORT

 

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.