L'anniversario

Google ricorda gli 800 anni della «Magna Carta» con il doodle di oggi 15 giugno

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

 

800th-anniversary-of-the-magna-carta-6274258384715776-hp

Il doodle animato di Google oggi 15 giugno 2015

 

FIRENZE – Sono passati 800 anni esatti da quando, il 15 giugno 1215, fu firmata la «Magna Charta Libertatum», considerata il primo documento della storia per il riconoscimento universale dei diritti dei cittadini.

Google dedica all’anniversario il suo doodle di oggi 15 giugno 2015, in luogo del tradizionale logo del motore di ricerca. In una vignetta animata viene sintetizzata la firma della Carta e la concessione di diritti ai prigionieri.

La Magna Carta venne concessa dal re d’Inghilterra Giovanni Senzaterra ai baroni del suo regno, feudatari diretti. Questi si erano ribellati al sovrano dopo la sconfitta contro la Francia in una guerra per la riconquista di territori inglesi oltre Manica, che loro stessi erano stati chiamati a finanziare con una forte tassazione.

Per riottenere nuovamente la loro obbedienza, il re inglese promulgò la «Carta» nella quale erano indicati per la prima volta diritti dei sudditi. Tra questi: il divieto di imporre nuove tasse senza il consenso del «consiglio comune del regno», il diritto a non essere imprigionati senza un regolare processo, la proporzionalità della pena rispetto al reato, la libertà della Chiesa inglese.

Anche se la «Magna Charta» nel corso dei secoli sia stata ripetutamente modificata da leggi ordinarie emanate dal Parlamento, conserva ancora oggi il valore di Carta fondamentale della monarchia britannica.

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.