Ricoverato nella notte

Livorno, meningite: in rianimazione un carrozziere di 40 anni

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Meningite, tutte le informazioni per fare la profilassi

Meningite, nuovo caso: questa volta a Livorno

LIVORNO – Non dà tregua la meningite in Toscana. Sebbene in numeri assoluti i casi di infezione grave dall’inizio di quest’anno non raggiungano la trentina, continuano a verificarsi urgenti ricoveri in ospedale.

L’ultimo in ordine di tempo è quello di un carrozziere livornese di 40 anni, che lavora a Ospedaletto, la zona industriale di Pisa: l’uomo è stato colpito da meningite e si trova ora ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Livorno.

Il 40enne è arrivato in pronto soccorso la notte scorsa, fra giovedì 18 e venerdì 19 giugno, già in condizioni gravi, e secondo quanto riferito dall’Asl, sarebbe stato colpito da una forma di meningite pneumococcica. Il personale sanitario e i familiari che sono entrati in contatto diretto con il paziente hanno effettuato, a scopo precauzionale, la prevista profilassi.

AGGIORNAMENTO ORE 18.23

«Relativamente al caso del giovane livornese di 32 anni (e non 40) ricoverato questa notte per un quadro clinico di meningite, in isolamento presso la rianimazione dell’ospedale di Livorno, le indagini eseguite presso il Centro di Riferimento di Firenze hanno confermato la diagnosi di eziologia da pneumococco, già formulata sulla base delle analisi eseguite nel nostro laboratorio di analisi». Lo scrive la Asl di Livorno nell’ultimo bollettino medico sul caso di meningite scoperto in città.

«Le condizioni cliniche del paziente sono stazionarie, la prognosi rimane al momento riservata», aggiunge il bollettino. «Pertanto – si legge ancora – si conferma che non è necessaria nessuna misura di profilassi, e che non c’è nessun allarme né per la popolazione in generale né per chi è venuto in contatto con il paziente nei giorni scorsi e nelle ultime ore. Non sono previsti ulteriori bollettini medici sul caso».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.