Scelte dalla giuria fra le 24 opere selezionate

Premio letterario: ecco le terne finaliste del Viareggio-Rèpaci

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La passeggiata di Viareggio

La passeggiata di Viareggio

VIAREGGIO – La Giuria del Premio Letterario “Viareggio-Rèpaci” ha scelto, fra le 24 opere già selezionate, le terne vincitrici del premio “Giuria-Viareggio” e le finaliste del premio “Viareggio-Rèpaci”, tra cui verrà poi indicato, per ognuna, un supervincitore nella serata conclusiva. Per la narrativa la terna vincitrice è formata da Paola Capriolo con “Mi ricordo” (Giunti), Antonio Scurati, “Il tempo migliore della nostra vita” (Bompiani) e Maurizio Torchio, “Cattivi” (Einaudi).

Per la poesia Franco Buffoni, “Jucci” (Mondadori), Luigi Fontanella, “L’adolescenza e la notte” (Passigli) e Giovanni Parrini, “Valichi” (Moretti & Vitali) . Per la saggistica Massimo Bucciantini, “Campo dei Fiori” (Einaudi), Elio Gioanola, “Manzoni. La prosa del mondo” (Jacabook) e Vincenzo Trione, “Effetto città. Arte Cinema Modernità” (Bompiani).

Il Festival Internazionale “Letterature” di Roma dedicherà la serata di mercoledì 24 giugno 2015 ai finalisti-vincitori delle sezioni narrativa e poesia e alla
vincitrice del Premio Internazionale “Viareggio-Versilia”, la scrittrice statunitense di origini bengalesi Jhumpa Lahiri, per il suo libro italiano “In altre parole”. La cerimonia finale di premiazione si terrà a Viareggio sabato 29 agosto 2015.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.