Scoperte dalla Guardia di Finanza a Signa e Poggio a Caiano

Contraffazione: sequestrate a Firenze oltre 1500 borse false di grandi griffes

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa
Uno dei laboratori dove è stata scoperta la merce contraffatta

Uno dei laboratori dove è stata scoperta la merce contraffatta

FIRENZE – Colpo grosso al mercato della contraffazione a Firenze. La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 1500 borse e circa 200 portafogli di ottima fattura, scoperti in due laboratori nel comune di Signa e Poggio a Caiano. Appartengono a una stessa ditta individuale il cui titolare, un fiorentino di 45 anni, era già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici. Ora è stato denunciato per produzione e commercio di beni con segni e marchi contraffatti e per il reato di ricettazione.

Sembra che il materiale sequestrato fosse destinato in buona parte al mercato fiorentino, anche a commercianti che lo avrebbero acquistato nonostante la sua provenienza illegale. Le produzioni di minore qualità, che magari presentavano qualche difetto di fabbricazione, potevano essere invece collocate presso venditori abusivi per strada.

L’operazione è stata portata a termine dai militari del Gruppo Firenze della Guardia di Finanza tra ieri 22 giugno e oggi 23 giugno.

Questo il riepilogo di tutta la merce sequestrata.

  • 1274 borse contraffatte a marchio “Hermes”, “Prada”, “Gucci”, “Chanel”, “Louis Vuitton”, “Tod’s”, Ives Saint Laurent;
  • 295 borse semilavorate in pelle;
  • 195 portafogli e borselli a marchio ““Hermes”, “Armani”, “Gucci”, “Chanel” “Lois Vuitton”
  • 983 accessori per la rifinitura delle borse;
  • 92,3 Kg di minuteria metallica “Hermes”, “Prada”, “Gucci”, “Chanel”, “Louis Vuitton”, “Tod’s”, “Ives Saint Laurent”, “Miu Miu”, “Fendi”;
  • 1 macchina punzonatrice;
  • 3 punzoni riportanti rispettivamente marchi “Prada”, “Hermes” e “Louis Vuitton”.

Indagini sono in corso per individuare i mercati di sbocco di tutta la produzione contraffatta.

Uno dei laboratori dei falsi

Uno dei laboratori dei falsi

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.