I dirigenti viola si aspettano riconoscenza

Fiorentina-Salah, domani 24 giugno l’incontro decisivo. Ma l’Inter è in pressing

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
Salah, la sua permanenza a Firenze è a rischio

Salah, la sua permanenza a Firenze è a rischio

FIRENZE. Ci siamo. Il primo bivio dell’era Sousa è alle porte. Domani, mercoledì 24 giugno, a Firenze è il giorno di San Giovanni e dei «fochi», ma quest’anno anche quello in cui si decide il destino di Mohammed Salah.

INCONTRO – Nella sede viola è infatti in programma un incontro tra i rappresentanti italiani del giocatori e i dirigenti viola, con il direttore generale Andrea Rogg e il capo dell’area sportiva Daniele Pradè, a rappresentare la famiglia Della Valle.

INGAGGIO – La Fiorentina ha già pagato il milione di euro al Chelsea per prolungare il prestito di un’altra stagione. La speranza degli uomini mercato viola è che il giocatore non ponga nessun veto perché come spiegato in sede di presentazione di Sousa, questo potrebbe essere determinante per un suo addio.

INTER Non è un mistero che l’egiziano abbia tantissime pretendenti. Su tutte l’Inter di Roberto Mancini. Il pressing della società nerazzurra sul giocatore è asfissiante. Il tecnico ha anche chiamato Salah di persona per convincerlo ad accettare un trasferimento in nerazzurro dopo i colpi Kondogbia e Miranda.

ALTRE  Il club di Thohir fa sul serio, ma un sondaggio è stato fatto anche dalla stessa Juventus e da altri club europei di prima fascia: tra l’altro pare che in caso di rifiuto del giocatore a restare in riva all’Arno, il Chelsea preferirebbe non darlo ad altre formazioni italiane.

RICONOSCENZA Ma cosa metterà sul piatto la Fiorentina? Intanto sarà fatto presente all’entourage del giocatore che in questo momento è in vacanza, che il club viola si aspetta un minimo di riconoscenza perché negli ultimi 5 mesi della scorsa stagione ha contribuito alla sua crescita, poi proporrà comunque un aumento di stipendio.

INGAGGIO – La proposta della Fiorentina sarà di circa 2 milioni di euro all’anno più premi per gol e obiettivi raggiunti. Inferiore comunque alle sirene che per Salah suonano da altre parti. Staremo a vedere, ma la permanenza dell’attaccante è tutt’altro che certa come sembrava in un primo momento.

MAGLIE – Infine, le nuove maglie che sono realizzate da Le Coq Sportif, sponsor tecnico che ha sostituito la Joma. La casacca con cui la Fiorentina disputerà le partite di campionato e coppa nel 2015-16 saranno presentate mercoledì prossimo, 1 luglio, alle 10,30 a Villa Bargagli Petrucci.

Tag:, ,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.