Un altro addio dopo quello, altrettanto clamoroso, di Sergio Cofferati

PD: Anche Stefano Fassina lascia il partito. Ora si unirà a Pippo Civati

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa
fassina

Stefano Fassina

ROMA – Fassina lascia il Pd. Alla fine è il diretto interessato a fare chiarezza, dopo i tweet della notte e le perplessità di molti: Stefano Fassina ufficializza l’addio al Partito Democratico. Ora guarda al nuovo soggetto politico in fase di gestazione a sinistra, che andrebbe da Vendola a Cofferati, saldandosi al blocco sociale cui si pone come punto di riferimento Landini. Queste le sue parole: “Ieri in una sede del partito di Capannelle ho, con sofferenza, annunciato che ho lasciato il Pd. L’ho fatto in un circolo della periferia romana perché lì sono le mie radici, le persone che dobbiamo rappresentare e le persone a cui devo dare risposte”. Questa invece la goccia che ha fatto traboccare il vaso per l’uomo che pure subì da Matteo Renzi un famoso “Fassina chi?”: “La scelta di mettere la fiducia sul ddl scuola è una scelta grave e insostenibile per il Pd”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.