Caccia al cliente

Toscana, saldi estivi 2015 dal 4 luglio: ma c’è già chi fa lo sconto del 30% (regalando una tessera di fedeltà)

di Marianna Feo - - Cronaca, Economia, Primo piano

Stampa Stampa
Saldi estivi 2015 Firenze

Saldi estivi 2015 Firenze

FIRENZE: Partono i saldi estivi in Toscana, ufficialmente fissati per sabato 4 luglio 2015. Ufficialmente perché, c’è già chi propone sconti anticipati, intorno al 30%,  magari attraverso tessere di fedeltà.

SALDI: E’ una «prassi» che da qualche tempo ha preso piede come una forma di «customer care», per riservare ai clienti capi e prodotti migliori prima del grande assalto allo shopping. Attraverso fidelity card, sms o il contatto diretto nel punto vendita, i negozianti invitano ad approfittare degli sconti anticipati, variabili dal 20 al 50%.

CRISI: E’ un fenomeno che – seppur sul filo della legge sulle vendite straordinarie – apre uno scenario di crisi economica ancora in semi stallo. La stagione dei saldi è ormai diventata il momento decisivo per fare quadrare i conti. I negozianti, invece che svendere, producono proprio in questo periodo il maggior fatturato dell’anno, in conseguenza alla maggiore disponibilità dei consumatori ad acquistare a prezzi ridotti.

SOLUZIONI: Gli sconti anticipati e il conseguente problema della concorrenza e della legge «mascherata», stanno muovendo però diverse opinioni da parte delle associazioni di settore e non solo, con varie proposte al legislatore: dalla revisione delle date di inizio dei saldi fino addirittura alla loro abolizione e una liberalizzazione nell’applicazione degli sconti. Indipendentemente dalle voci in atto, si dovrebbe pensare prima di tutto a mantenere un equilibrio che favorisca l’applicazione degli sconti  senza creare un’«offerta-giungla» al consumatore, dato che rappresentano un forte traino all’acquisto e uno sviluppo del commercio. Ancora non sono apparsi grandi cartelloni con la scritta “saldi” sulle vetrine, ma chi entra, soprattutto se non è uno sconosciuto del negozio, può già comprare bene. Funziona soprattutto la tessera fedeltà: si scrivono nome, cognome e dati del cliente e lo sconto arriva in automatico. Con l’aggiunta che saranno inviate a domicilio, via e-mail, iniziative e promozioni anche durante l’anno. Convengono i saldi? In linea di massima sì. Bisogna solo stare attenti che non sia roba di magazzino riciclata. Ma su questo gli acquirenti, soprattutto tante signore con l’occhio allenato, sanno come difendersi e distinguono se il capo scontato è valido oppure no. In ogni caso lo ricordiamo: il via ufficiale, in Toscana, è fissato per sabato 4 luglio. Basterà scegliere fra il week end al mare o la corsa a fare shopping.

Tag:, ,

Marianna Feo

Marianna Feo

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.