Da mercoledì 1 luglio, con repliche a settembre

Luglio all’Opera di Firenze: un concerto diretto da Paszkowski, il «Barbiere di Siviglia» e «Madama Butterfly»

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Il-Barbiere-di-Siviglia-allestimento-Damiano-Michieletto-2010-940x440-940x440

«Il Barbiere di Siviglia» nell’allestimento di Damiano Michieletto

FIRENZE – Chiuso in bellezza il 78° festival con un’applauditissima esecuzione della Seconda sinfonia di Mahler, l’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino continuano l’attività per tutto luglio all’Opera di Firenze con una piccola stagione estiva all’insegna del repertorio più popolare.

Mercoledì 1 luglio alle 20.30, con la direzione di Nicola Paszkowski, eseguono una selezione di celeberrime sinfonie, musiche da ballo e cori da opere di Gioacchino Rossini e Giuseppe Verdi.

Con otto repliche in luglio (a partire da mercoledì 8, ore 20.30), una il 31 agosto e tre in settembre va in scena «Il Barbiere di Siviglia o sia L’Inutile Precauzione», melodramma buffo che Gioachino Rossini, coadiuvato dal librettista Cesare Sterbini, trasse dalla commedia di Beumarchais. Viene riproposto l’allestimento firmato da Damiano Michieletto, tanto minimalista da adattarsi al palco dell’Anfiteatro delle Cascine nel 2010, ma colorato e gradevole da vedere, con alcune soluzioni sceniche originali e divertenti; il direttore è Alessandro D’Agostini.
Sei repliche in luglio (a partire da sabato 18), una il 29 agosto e tre in settembre per «Madama Butterfly» di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica da un racconto di John Luther Long, da cui era stata tratta una riduzione teatrale. Stavolta l’allestimento è nuovo, in coproduzione con la Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari, con la regia di Fabio Ceresa (lo stesso dei «Puritani» di Bellini andati in scena nell’ultima stagione invernale). Sul podio Giampaolo Bisanti; nel ruolo di Cio Cio San si alterneranno Amarilli Nizza e Yasko Sato.

Peccato che il Maggio Musicale Fiorentino, per questi spettacoli adattissimi ad attrarre anche un pubblico più largo di quello abituale, non si possa servire di spazi più “estivi”, come ad esempio il giardino di Boboli, di cui pure ha fruito in passato.

Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui / Viale Fratelli Rosselli, 7)

Da mercoledì 1 luglio a martedì 8 settembre: Sinfonie e cori d’operaIl Barbiere di SivigliaMadama Butterfly

Prezzi degli spettacoli, istruzioni per l’acquisto dei biglietti e vendita online sul sito dell’Opera di Firenze

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.