Attorno alle 17 di oggi 1 luglio

Incidente sull’Autostrada A1, chiuso il tratto Valdarno-Incisa Reggello verso Firenze

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Giornata critica per il traffico lunedì di Pasquetta

Code in autostrada

FIRENZE – Secondo quanto riporta un’ultim’ora del sito web della società Autostrade, sull’ A1 Milano-Napoli si è verificato un grave incidente attorno alle 17 di oggi 1 luglio: un camion si è intraversato al km 321, occupando l’ intero piano viabile, con perdita di carico costituito da mattoni.

E’ stato chiuso il tratto compreso tra Valdarno ed Incisa Reggello in direzione di Firenze, all’ interno del quale il traffico è bloccato con 5 km di coda, in aumento. I viaggiatori diretti verso Firenze devono uscire a Valdarno con possibile rientro in autostrada ad Incisa Reggello.

Lo stesso camion, urtando il new jersey centrale, lo ha spostato sulla corsia di sorpasso della carreggiata opposta, contribuendo a formare 3 km di coda in aumento, tra Firenze sud e Valdarno in direzione Roma. Sul luogosi stanno portando tutti i mezzi di soccorso.

AGGIORNAMENTO ORE 20.10

E’ stato riaperto poco dopo le 19 il tratto dell’A1 Milano-Napoli, tra Valdarno e Incisa Reggello, in direzione Firenze. A seguito dell’improvvisa chiusura dell’autostrada, e per le alte temperature dovute al caldo torrido il 118 di Arezzo ha attivato numerosi servizi insieme alla protezione civile portando acqua soprattutto ad anziani e bambini bloccati nelle auto incolonnate e ferme. Autostrade consiglia ancora, a chi è diretto verso Firenze, di uscire a Valdarno con possibile rientro in autostrada ad Incisa Reggello, attraverso la strada regionale 69, o per le lunghe percorrenze di uscire a Valdichiana, prendere per Siena e poi seguire per il raccordo autostradale Siena-Firenze, rientrando in autostrada a Firenze Impruneta. Per la carreggiata sud i percorsi alternativi per le lunghe percorrenze: uscire a Firenze Impruneta, seguire per Siena, prendere il raccordo Siena-Bettolle e rientrare in autostrada a Valdichiana.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.