L'annuncio del procuratore capo Salvatore Vitello

Palio di Siena del 2 luglio 2015, fantino di Valdimontone: la procura apre un fascicolo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Palio di Siena, il fantino del Valdimontone afferra e getta a terra il rivale del Nicchio (foto Twitter - Deb90)

Palio di Siena, Veleno II getta a terra il rivale del Nicchio (foto Twitter – Deb90)

SIENA – Massimo Columbu, detto Veleno II, fantino della contrada di Valdimontone è finito sotto la lente d’ingrandimento della procura di Siena.

E’ stato infatti aperto un fascicolo dopo che nella carriera del 2 luglio scorso Columbu aveva afferrato per il giubbetto trascinandolo a terra il collega della contrada rivale del Nicchio. Secondo quanto scrive in un comunicato stampa il procuratore capo a Siena, Salvatore Vitello, il fantino è stato iscritto «nel registro delle notizie di reato nei confronti di persone note», specificando l’ipotesi di reato procedibile d’ufficio «di violenza privata» e che «saranno compiuti tutti i necessari accertamenti, riguardanti anche la sussistenza di eventuali cause di giustificazione».

Il procuratore capo avvierà le indagini preliminari e ha preso il provvedimento «dopo avere attentamente valutato le immagini pubblicate sulla stampa relative alla condotta tenuta dal fantino della contrada del Valdimontone in danno del fantino della contrada del Nicchio, in occasione del Palio del 2 luglio, nonché le dichiarazioni rese sempre alla stampa da tutti i soggetti che sono intervenuti sulla vicenda». Columbu venerdì è stato anche sospeso in via d’urgenza dal palio del 16 agosto per «contegno palesemente e gravemente scorretto» con un provvedimento del Comune di Siena.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.